CORRI DI LA’

ma io scrivo dentro di te

donna

nel tuo sguardo accaldato

calcato sulle spugne e le febbri

sull’affiorare delle idee nei capelli

 

Una mezzaluna di sole salpa dal tetto

 

Il rossetto decora i bordi dei bicchieri

Tanti Dalì misurati sui labbri

Baci recisi a metà

il tuo occhio agitato all’infinito

chiama rimpolpa il paesaggio

e polvere accede al dito lo straccio fulmineo

s’ alza

 

Io ti scrivo sugli occhi un nome di cielo

per uno straccio di libertà primitiva:

scappa a freccia di vento

da questo plenilunio eterno di mondo

 

La coltre del ghiaccio ti scrolla

mestizia in divisa celeste

nidi d’albume oro dipinto e ammalia

corri di là

non farti trovare

distendi campi davanti

nell’invenzione di fiori di siepi di alianti.

7-2-19

Annunci

5 pensieri su “CORRI DI LA’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...