MI MUOVO

Mi muovo, il piede solido nell’aria

un codice binario

passo e onda

pensieri e sponda

ricordo

il poco era già nell’addome di neonata

e anche stamane la strada così larga

io in un guscio di noce

il poco che ci sta dentro

 

una linea cobalto ellisse di un sasso

 

Un fremito e vento sottile

mi allinea una mela fra i denti

ha il verde che piace alle gengive

croccante

crettato il cielo sopra un vaso

e l’addome di mela è quel poco

che strania

ogni tanto

una vela leggera di bisso

tutto qui quell’essere vacante

arrivato da ieri scostante

la durata di un vagito

attraversa e un poco affonda

poi risale sulla sponda

la radice che affiora è di ieri

tengo il passo sull’onda.

9-2-19

Annunci

7 pensieri su “MI MUOVO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...