POI DICONO LA VITA…

Poi dicono la VITA e che è?

Questo scorrere del tempo sopra di te come fili d’aria

E lo strofinarsi di discorsi pure insensati per i futuri abitanti

Ogni tanto ti affidi ad un taxi che ti porta dentro nel fulcro

Un pezzetto di vita animata, l’insieme di voci

Io son qui che penso, liscio la mia terra crea perché mi piace

La rotondità e la superficie come se dovesse assomigliare

Allo scorrere di un torrente di montagna o ad un immaginario

Viso che guarda davanti o che abbassa le palpebre al pensiero

Certo qualche asperità s’incontra

come sempre

Ma quella sostanza che fa spessore e materia che è solo interno

Di amore e scambio

Che è un uscire fuori per le molecole dell’aria come se si muovessero

In un bollore di pentola

Vero che sto qui a fare i miei disegni e mi piace mettere colore denso

Che si sente il suo posarsi sul foglio e mescolarsi d’olio

L’amalgama che potrei anche accartocciare insieme la carta

E comporre un tutt’uno perché è la vita rugosa e densa e ti sporca di colore

Che le unghie hanno sempre la loro riga multietnica.

Ecco le dita macchiate e anche la voce per qualche ora contata

Poi il silenzio ti cambia e devi stare attenta perché non diventi di te

L’unico luogo.

6-4-19

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...